Benvenuto/a nel mio blog

Che lingua parli?


Grafic Scribbles

Lasciami una traccia della tua visita...grazie!!!

domenica 26 giugno 2011

Gara di Creatività (Estate 2011) #2 …e una tradizione della mia città!

Carissimi amici e amiche, oggi vi voglio raccontare di una tradizione folkloristica della mia città…
Prima però voglio ringraziare tutti coloro che hanno votato e mi hanno mandato foto per la Gara di Creatività…grazie di cuore!! Continuate così, mi raccomando…anzi, ancora di più!
Per la gioia di qualcuno e la tristezza di qualcun altro, ci saluta la nostra casetta al mare perché passa il turno il simpatico micio cucito a mano, che questa settimana se la dovrà vedere con questi begli orecchini tondi tondi…Voi quale preferite?

(foto n 1)

(foto n 2)

 Detto questo, torno alla tradizione a cui accennavo. Si tratta di una manifestazione che si svolge ogni anno a Campobasso nel giorno del Corpus Domini: la sfilata dei Misteri.

Un po’ di storia (solo un po’, lo stretto necessario ):
Con il termine Misteri si definiscono rappresentazioni medievali di oggetto sacro in lingua volgare, attestate in Francia dal secolo XI che venivano eseguite nelle solennità religiose a compimento degli uffici liturgici. A Campobasso si ha notizia, sin dal XVI secolo, dell’allestimento di sacre rappresentazioni su palchi in legno collocati nei pressi delle chiese. A partire dal secolo successivo le principali Confraternite laiche della città, per solennizzare la festività del Corpus Domini, presero l’abitudine di rappresentare scene sacre, il cui soggetto variava di anno in anno, su barelle che venivano portate a spalla in processione davanti al Santissimo Sacramento. Le Confraternite, intorno alla metà del XVIII secolo, commissionarono allo scultore campobassano Paolo Saverio di Zinno la progettazione di “macchine” che assicurassero stabilità alle raffigurazioni, in modo che le scene rappresentate fossero sempre le stesse e i figuranti avessero sempre gli stessi atteggiamenti, e ne affidarono la realizzazione agli esperti fabbri ferrai campobassani. Nacquero così i Misteri come tutt’oggi li conosciamo. L’organizzazione della Processione dei Misteri coinvolge i volontari dell’Associazione Misteri e Tradizioni già a partire da alcuni mesi prima della festività del Corpus Domini. Bisogna infatti revisionare le “macchine”, sistemare i costumi dei figuranti, le divise dei portatori ma, soprattutto, reclutare i figuranti fra quanti, bambini e adulti, desiderano partecipare alla più sentita ed importante tradizione campobassana. La scelta dei figuranti viene effettuata dal coordinatore dell’Associazione Misteri e Tradizioni principalmente in base alle caratteristiche fisiche e fisionomiche: requisito fondamentale per i bambini è la possibilità di stare comodi all’interno delle imbracature, mentre per gli adulti è la capacità di interpretare al meglio il ruolo assegnato. La formazione delle squadre dei portatori e la loro gestione nel corso della Processione, avviene, invece, a discrezione di ogni singolo caposquadra, ciascuno secondo i propri criteri. La mattina del giorno di Corpus Domini, alle 8:00 nel cortile del Museo che ospita i Misteri in mostra permanente, l’Arcivescovo dell’Arcidiocesi di Campobasso-Boiano celebra la Santa Messa alla presenza dei volontari dell’Associazione, dei figuranti con i loro genitori, dei portatori, e dalle autorità istituzionali Comunali, Provinciali e Regionali. Terminata la funzione, i figuranti vanno ad animare le strutture in acciaio dei Misteri grazie alla preziosa opera dei vestitori (due per ogni Mistero) che si occupano di assicurare i figuranti alle imbracature e di curare i costumi e gli aspetti scenografici. Alle 10:00 i Misteri lasciano il Museo per iniziare la Processione che li porta ad attraversare le principali vie della città fino a raggiungere piazza Vittorio Emanuele II dove, intorno alle 13:00, dal balcone del Municipio, ricevono la benedizione dell’Arcivescovo prima di ritornare al Museo. Il tratto più suggestivo dell’intero percorso è sicuramente il passaggio per le vie del Borgo Antico dove i Misteri riempiono le strette strade arrivando quasi a sfiorare le abitazioni che fanno da appropriata cornice alla sfilata.

Siete curiosi di vedere i singoli carri? Cliccate sul menu a tendina qui sotto…





[grazie all'amica webmaster Sabrina per il prezioso aiuto]

Vi mostro anche un video (preso dal web) sulla processione dei Misteri (anche se vi assicuro che dal vivo sono tutta un'altra cosa), con annessa musichetta che ormai fa praticamente parte del mio DNA, visto che assisto a questa manifestazione tutti gli anni da quando sono nata (cioè nel secolo e anche nel millennio scorso!


Spero di non avervi annoiato, cari amici…
A presto

25 commenti:

  1. ciao
    non conoscevo questa tradizione....grazie Ire.
    Ora vado a votare. Belli gli orecchini ma il micio è troppo super e quindi voto lui, miao ops volevo dire ciao.

    RispondiElimina
  2. Ho votato gli orecchini sono troppo belli!!!

    RispondiElimina
  3. Anche il mio paese domenica sera si è tenuta la processione del Corpus Domini e quest'anno ha seguito un percorso più lungo per le vie del paese tutto addobbato a festa anche perchè è stata l'occasione per salutare e ringraziare il nostro Parroco che dopo 48 anni di permanenza al 1° settembre ci lascerà perchè destinato ad iniziare un'altro cammino in altra parrocchia
    ciao e buon pomeriggio

    RispondiElimina
  4. Grazie, Ire, per averci fatto conoscere questa bella tradizione... è molto simile a quella che viene celebrata ogni 15 agosto qui da noi, la Vara guardate qui http://www.tavoladimessina.com/le_tradizioni_siciliane.html, cioè la processione di una grande raffigurazione della Madonna Assunta tra schiere di angeli... anche questa, in passato, era raffigurata da bambini ma, essendo molto alta circa 15 m, in pèassato ci sono stati incidenti per fortuna senza conseguenze, così le figure umane sono statew sostituite da statue in cartapesta... ora ti saluto, vado un po' di là prima di preparare CArolina per uscire,a presto, Angela

    RispondiElimina
  5. wow sono la prima a commentare!!!! allora io ho votato e grazie anche per il post sulle mie iniziative sull'altro tuo blog ho già commentato anche lì...allora adesso mi leggo per benino qst tradizioni folk della tua città grazie x farcele conoscere! un caro saluto

    RispondiElimina
  6. Votato, ire una cosa ma le foto che ti mando possono essere già postate??? ricordami l'indirizzo mail, grazie.

    RispondiElimina
  7. Ho votato per il gattino troppo simpatico!!!Bacioni!!!

    RispondiElimina
  8. Ciao Ire, bellissima tradizione! Continuo a votare il gattino! ;-) Riguardo alla gravidanza, va tutto bene, il mio bimbo sta bene e tra non molto dovrebbe nascere, i conti finiscono l'8 agosto, chissà che non nascerà prima! :-) KISS!

    RispondiElimina
  9. ...mi sa che il gattino vince di nuovo!! ;-)

    RispondiElimina
  10. Ho votato!!!!! Mi piace un sacco questo gioco!!!

    RispondiElimina
  11. Gatto! Gatto! Gatto! Gatto! Gatto! Gatto! Gatto! Gatto! Gatto! Gatto! Gatto! Gatto!
    hem scusate.... voto il gatto..
    :D

    RispondiElimina
  12. Votatoooooooooooooooooooo :)))))

    RispondiElimina
  13. Che bella questa tradizione :) adoro queste cose :)

    baci Ire!! vado a votareeeeeeeee

    RispondiElimina
  14. Tradizione interessante e suggestiva!Non la conoscevo.

    Un abbraccio, Anna Lisa

    RispondiElimina
  15. He he, il gatto è troppo carino! Indovina per chi ho votato?
    Mi sa che batterlo sarà proprio dura!
    Bacioni e buon inizio settimana Ire!
    Buona Fortuna!

    RispondiElimina
  16. Ciao tesorina, ma che imbarazzo!!!!mi hai ringraziata pubblicamente per cosi poco?^-^
    Ho visitato alcune tue amiche blogspottiane ma non ho ricevuto visite e risposte di cortesia:((
    Questa volta ho votato gli orecchini anche se non li indosso ma sono molto estivi e colorati.
    Quando il gatto usicrà fuori gara mi puoi indicare la blogger che fa quelle creazioni per favore?

    RispondiElimina
  17. sigh...non mi riesce chiudere la porta di casa:))ci vuole una limatina alle chiavi e un pochino di olio nella serratura hihihih!!!^-^

    RispondiElimina
  18. Ciao cara, grazie per il video. E' bello e interesante conoscere tradizioni di altre città.Anche a Foggia (città natale) il 15 agosto c'è una processione molto bella, peccato che ormai sono anni che non ci vado più....
    Un bacione e grazie di tutto.
    Elsa

    RispondiElimina
  19. ciaooo non conoscevo questa tradizione ed è un bellissimo post perchè ci hai resi partcipi.
    ora vado immediatamente a votare
    baci

    RispondiElimina
  20. Macchè annoiato è bello conoscere tradizioni di altre città!! bravissima Votato smacckete
    Anna

    RispondiElimina
  21. Il banner della bella e la bestia voglio tenere il vecchio almenochè tu non lo cancelli dal web, ma te lo sconsiglio per non farlo sparire dai blog dove oramai sei già linkata.

    RispondiElimina
  22. Oddio!!Vasco ha smesso di cantare ahahahah!!Lo aveva detto il grande Morgan che la sua carriera era finita 27 anni fa^_^

    Spazio ai giovani per din dirindina!!

    Ciao Ire ti ho scritto in mail.

    RispondiElimina
  23. Anche io ri-voto il gatto, è bellissimo!

    RispondiElimina
  24. Mi ha risposto al sofiaaaa!!!yeeeeeeee!!
    I miei 11 anni di matrimonio sono nozze di acciaio:(((ma a me piaceva il rubinooo!!!(con l'urlo sulla o)...:)))
    Vabbè cercherò di arrivare a 40 anni di matrimonio.
    Però voglio isitituire le nozze di legno per le coppie che non si comprendono ma tirano avanti lo stesso ahahahah!!!Oddio mi è venuta un'idea bellissima per un post divertente.:)))

    Ciao tesorina e voto sempre gli orecchini anche se il voto si può dare solo una volta.

    ps.quando il gatto esce fuori gara (ovvero mai:)))) indicami la creatrice per favore.

    RispondiElimina

Grazie per aver trovato il tempo di lasciarmi un commento! Ricorda di firmare il tuo messaggio: quelli anonimi non firmati saranno cancellati.
Torna a trovarmi...a presto! ^^